Skip to main content
ECOMMERCENEWS

PWA Progressive Web App – Il sito internet diventa un’app

By 15 February 2022No Comments
PWA - Progressive Web App

Era l’ormai lontano 2016 quando, per la prima volta, il traffico internet da smartphone superò quello da computer. Ai tempi si rivelò una notizia inattesa, basti pensare che nel 2010 il traffico mobile si aggirava intorno ad un misero 4% del traffico globale.  

Oggi la cosa non fa più notizia, la maggior parte del traffico internet passa da mobile devices, sotto la spinta delle innovazioni che ne aggiornano continuamente la tecnologia, come il nuovissimo 5G. E i dati continuano a segnalare una crescita in questo senso.

Molti colossi del web hanno intuito già da tempo questa tendenza e si sono mosse per implementare nuove tecnologie mobile che migliorassero l’esperienza utente (per capire quanto sia fondamentale la user experience, rimandiamo a questo articolo). 

Il risultato sono le PWA, acronimo di Progressive Web App, la perfetta unione di sito internet e app per cellulare. Vediamo di cosa si tratta e come il loro utilizzo può aiutare il tuo e-commerce a crescere. 

Cosa sono le PWA?

PWA Digife appA PWA può essere definita come un sito web che si comporta come un’app mobile. Grazie alle più moderne tecnologie, infatti, una PWA viene visualizzata come un normale sito web da computer, con tanto di URL, ma può essere installata sul proprio smartphone come un’app. 

Insomma, in base al dispositivo impiegato, la PWA si mostra in forme diverse. Per capire meglio di cosa stiamo parlando, basti pensare alle app progressive più note del web, come Instagram, Pinterest, Google Maps, Tinder, Spotify o Twitter. 

Quando si vuole installare una di queste applicazioni sul proprio cellulare, la procedura da seguire è la stessa delle app native e, anche dopo averle installate, esse si comportano come un’app. È, tuttavia, possibile, usufruire di questi servizi anche tramite browser web (da computer, tablet, smartphone, ecc.), ma le funzioni e i contenuti sono le stesse. 

Ma allora cosa differenzia una PWA da un’applicazione nativa e da un sito internet? E quali vantaggi può portare per un sito e-commerce?

 

 

Differenze e vantaggi fra PWA, app native e siti web

 The PWA possono essere considerate a tutti gli effetti un’evoluzione delle tecnologie impiegate al momento e stanno acquisendo sempre più consensi e attenzione. I vantaggi, in effetti, sono numerosi, sia nei confronti di un sito web, che nei confronti delle app native. Vediamoli.

Installazione

PWA Digife iconaThe PWA, come detto, consentono di essere installate sul proprio telefono. Solitamente, accedendo al sito internet, un pop-up segnala questa possibilità e basterà accettare la notifica per avviare la procedura di installazione. Una volta installata, apparirà l’icona della PWA sul proprio cellulare, in maniera analoga alle app native (di lato l’esempio della PWA Digife). 

Ciò comporta tre grandi vantaggi. In primo luogo, l’utente può, di volta in volta, decidere se accedere ai contenuti tramite browser web o tramite l’icona dell’app. Il sito internet in questione diventa così raggiungibile in qualsiasi momento e tramite qualsiasi dispositivo.

Successivamente, la PWA consente di essere installata sul dispositivo senza dover passare attraverso un App Store, rendendo l’installazione più immediata e veloce. Secondo le stime, inoltre, un utente che naviga sugli App Store difficilmente installa applicazioni che non conosce già. Mentre è più propenso all’installazione di un app che gli viene proposta mentre naviga all’interno di un sito. 

Infine, non avendo bisogno di passare attraverso gli store, non è necessario pagare i costosi abbonamenti che essi richiedono per la pubblicazione delle app. 

 

Navigazione offline

A differenza di un normale sito web, è possibile navigare la PWA anche offline, grazie ad un sistema di cache interna al dispositivo. Questo aspetto ne migliora anche la velocità di caricamento e navigazione, poiché i contenuti e le impostazioni sono già presenti nella memoria dello smartphone e non devono essere scaricati ogni volta che si accede. 

Notifiche push

A progressive web app consente l’utilizzo delle push notifications. In questo modo un e-commerce è in grado di inviare ai propri clienti notizie sempre aggiornate, offerte e newsletter direttamente sul cellulare. I vantaggi in termini di coinvolgimento del pubblico e di conversioni (vendite) sono notevoli. 

PWA Digife Responsive

Responsive

The PWA sono totalmente responsive, ovvero sono in grado di adattarsi a schermi di diverse dimensioni. Ciò consente agli utenti la transizione da un dispositivo all’altro, senza danneggiare la user experience, così importante per il pubblico moderno. 

L’interfaccia si comporta come un’app nativa e consente la visualizzazione a schermo intero, senza la barra di ricerca che occupa solitamente la parte dello schermo del browser, quando si naviga sul web. 

 

Indicizzazione

Pur apparendo in forma di app, la PWA è a tutti gli effetti un sito web e ,come tale, completamente indicizzabile. Ciò significa che essa potrà apparire fra le ricerche Google degli utenti, posizionarsi nelle prime pagine e, di conseguenza, aumentare il traffico organico verso il sito. 

É inoltre possibile tracciare il comportamento degli utenti che navigano al suo interno con Google Analytics.

Safety

Tutte le PWA utilizzano il protocollo HTTPS, una trasmissione dati crittografata e pertanto sicura. Ciò protegge informazioni sensibili, password, contenuti e dati da potenziali intromissioni. 

Spazio e aggiornamenti

The PWA occupano pochissimo spazio poiché non girano sul dispositivo utente ma da remoto, ovvero su un server esterno. Ciò coinvolge anche gli aggiornamenti periodici, i quali, oltre a non occupare spazio nella memoria del cellulare, avvengono automaticamente, senza bisogno di passare dallo store. 

Svantaggi delle PWA

Trattandosi di una tecnologia relativamente nuova, essa si trova di fronte ad una serie di sfide da affrontare. Vediamo le problematiche più significative.

A livello di compatibilità, alcune funzioni delle PWA potrebbero non essere supportate dalle vecchie versioni di alcuni browser. In questo senso, tuttavia, tutti i browser e i sistemi operativi vengono costantemente aggiornati ed è sufficiente assicurarsi di avere la loro versione più recente.

L’assenza delle PWA dagli app store, che in precedenza è stata presentata come un vantaggio, presenta anche un aspetto negativo in termini di visibilità, soprattutto per grandi marchi noti a livello nazionale o internazionale. Gli utenti, infatti, si aspettano di trovare queste aziende nello store. Per fortuna, Google ha recentemente consentito la pubblicazione delle PWA nel Google Play Store, mentre ciò non è ancora possibile nell’Apple App Store.

Infine, un ultimo aspetto negativo riguarda la comunicazione tra app. Mentre le app native sono in grado di comunicare fra loro (siamo ad esempio in grado di autenticare l’accesso ad un app tramite le credenziali di Facebook), le PWA non lo consentono.

Conclusions

Come già detto, molte grandi aziende hanno deciso di sfruttare questa tecnologia e, nel farlo, stanno raccogliendo un gran quantitativo di dati sulla sua efficacia. Dalle analisi effettuate sono emersi una serie di dati molto promettenti, sia dal punto di vista dell’esperienza utente, che del ritorno economico: 

  • il tempo di caricamento di un pagina è ridotto di circa il 60% – 80%;
  • il consumo internet è ridotto di circa il 60% – 70%; 
  • le pagine che ogni utente visita ad ogni sessione è aumentato di circa il 50%;
  • Il bounce rate è ridotto di circa il 20%; 
  • le conversioni/vendite sono aumentate di circa il 10% – 20%.

Non ti sei ancora convinto a passare alle PWA? Contact us per maggiori informazioni, i nostri esperti saranno lieti di consigliarti la soluzione migliore per il tuo e-commerce. 

Can we help you? Chat
Continue in browser
To install tap Add to Home Screen
Add to Home Screen
PWA Progressive Web App – Il sito internet diventa un’app
Installa ora la nostra web App. Non occuperà spazio sul tuo telefono.
Install