Salta al contenuto principale
ECOMMERCEGRAFICA E MARKETINGNOTIZIESICUREZZA

ROI: come calcolarlo e a cosa serve per il tuo e-commerce

Da 14 Aprile 2022Nessun Commento
ROI - copetina

Il ROI, acronimo di Return Of Investment, è un parametro molto importante per chi voglia investire nel settore digitale. Questa metrica, infatti, è in grado di calcolare in modo preciso quanto effettivamente rendono i capitali investiti in una determinata attività. 

In questo articolo analizzeremo il concetto di Ritorno sull’Investimento, vedremo come calcolarlo e, soprattutto, come sfruttarlo per far crescere la tua attività di e-commerce.

Gestire un sito web e-commerce

Così come un’attività commerciale “in loco” richiede di essere gestita sotto diversi aspetti, da quello economico, a quello della clientela (ecc.), allo stesso modo è necessario gestire un sito e-commerce

D’altra parte un e-commerce è a tutti gli effetti un negozio online e, come tale, deve essere gestito nel modo corretto, al fine di offrire prodotti e servizi alla clientela e generare ricavi. Tuttavia, trattandosi di un negozio digitale, esso si basa su dinamiche diverse rispetto ad un negozio fisico. La gestione di un e-commerce, infatti, prevede: 

  • la sicurezza del sito web: per consentire ai propri clienti di effettuare acquisti in modo sicuro;
  • il supporto rapido e continuo: per garantire assistenza in caso di problemi, resi e/o domande e per mantenere il sito aggiornato e funzionante; 
  • la gestione dei contenuti del sito: per attirare l’attenzione dei potenziali clienti e mantenere il catalogo prodotti aggiornato;
  • l’analisi degli investimenti effettuati e dei ricavi ottenuti (ROI): per verificare che i soldi spesi assicurino un guadagno. 

ROI – Return Of Investment

Il ROI è un dato che misura quanto si è ricavato, o quanto è possibile ricavare, da un’attività, al netto dell’investimento che è stato compiuto per svolgerla. 

Nel campo del marketing, il ROI ricopre un ruolo molto importante perché risulta utilissimo per capire se stai spendendo i tuoi soldi in maniera redditizia all’interno della tua attività, oppure sarebbe opportuno impiegare il budget in altro modo. 

Come si calcola?

Per calcolare il ROI esiste una semplice formula matematica:

calcolo ROI - 1

Facciamo un semplice esempio, per comprendere meglio di cosa stiamo parlando. Per la realizzazione del tuo sito e-commerce hai investito 1.000€ e nel primo anno di attività hai ottenuto ricavi per 10.000€. Pertanto il ROI si ottiene dividendo l’utile netto (10.000 – 2.000) per il capitale investito (2.000). 

calcolo ROI - 2

Ciò significa che per ogni euro investito, il tuo e-commerce ha ottenuto 4 euro in ritorno: hai guadagnato 4 volte la somma investita. 

Molti preferiscono però calcolare il ROI in percentuale, utilizzando una variante della formula espressa qui sopra: 

calcolo ROI - 3

Applicando questa formula al nostro esempio, otteniamo così: 

calcolo ROI - 4

Riassumendo, con un investimento di 2.000€ e un introito annuale di 10.000€, hai guadagnato il 400% della somma investita. 

Come aumentare il ROI della tua attività

Per accrescere il ROI del tuo e-commerce esistono alcune strategie semplici ed efficaci e si basano tutte sulle dinamiche di gestione del sito web snocciolate in precedenza. Vediamole nel dettaglio. 

Sicurezza del sito web

Un sito web sicuro è fondamentale per evitare una serie di problemi che potrebbero compromettere il traffico sul sito, i dati (tuoi e degli utenti) e gli incassi. Un eventuale attacco informatico, infatti, rischia di causare l’arresto del sito (che risulterà offline e non visitabile), di infettare il dispositivo dei visitatori del sito e il fenomeno del phishing (che va a colpire i tuoi clienti, i quali rischiano di vedersi rubare dati personali e compromettenti).

A prescindere dalla tipologia di attacco hacker, un malfunzionamento del sito rischia di generare sfiducia nei confronti del tuo e-commerce e una conseguente perdita di traffico e di ROI. Per evitare questi problemi è necessario implementare un sistema di sicurezza efficace, tramite l’impostazione di un buon firewall, la scansione di eventuali virus informatici e una manutenzione regolare. 

La sicurezza di un sito web risulta utile anche in termini di visibilità sui motori di ricerca. Google infatti “premia” i siti sicuri, a scapito dei siti non sicuri, mostrandoli in alto nei risultati delle ricerche utenti. Una maggiore visibilità porta più visitatori, i quali possono trasformarsi in clienti, aumentando in ultima analisi il ROI.

Supporto continuo 

Con il termine supporto continuo intendiamo in realtà due aspetti diversi ma complementari. Il supporto infatti deve essere fornito sia al sito web che alla clientela. 

Il supporto al sito comprende azioni come modifiche al design del sito, aggiornamenti continui di plug-in, server e backup dei dati, manutenzione delle pagine di destinazione, ecc. In generale, è importante mantenere il sito web aggiornato, per garantire che i tempi di caricamento delle pagine siano rapidi e che tutti i plug-in e i link delle pagine funzionino correttamente. 

Allo stesso tempo, è importante garantire un supporto alla clientela rapido ed efficiente, perché un cliente soddisfatto sarà più invogliato a tornare, fidelizzandosi al tuo marchio. Tutti questi accorgimenti garantiscono al sito un traffico maggiore e, di conseguenza, un ROI migliore. 

Gestione dei contenuti del sito

Immagina di passare tutti i giorni davanti alla vetrina di un negozio che, per mesi e mesi, espone sempre la stessa merce, senza mai cambiare. Non ti viene certo voglia di entrare ad acquistare. La stessa cosa è valida per un e-commerce

L’aggiunta di nuovi prodotti, contenuti e promozione è un ottimo modo per attirare potenziali clienti verso il tuo sito. Assicurati perciò di pubblicare costantemente qualcosa di nuovo. 

Per migliorare il ROI, fai però attenzione alla SEO, l’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca. Questi ultimi, infatti, attraverso delle regole precise, valutano se i contenuti che hai pubblicato siano “meritevoli” oppure no. Sulla base di questi parametri i nuovi contenuti pubblicati possono risultare molto positivi per il tuo business, oppure molto dannosi. 

Alcune delle best practices per ottimizzare i tuoi contenuti comprendono la ricerca di parole chiave pertinenti su cui basare i nuovi contenuti, l’ottimizzazione di titoli e meta descrizioni, la presenza di link in entrata e in uscita e l’ottimizzazione delle immagini che carichi. 

Per maggiori informazioni a questo proposito, rimandiamo al nostro articolo dedicato alla SEO.

Analisi del ROI

Un ultimo aspetto da considerare riguarda il monitoraggio periodico del ROI. Al fine di massimizzare gli introiti è infatti importante analizzare costantemente il ROI, attraverso le formule indicate sopra. 

Questa pratica ti consentirà di verificare in quali settori del tuo e-commerce ottieni i maggiori margini di guadagno e quali invece non performano secondo le attese. Conoscere ciò ti consentirà di orientare le spese verso i settori con i margini di guadagno migliori. 

In definitiva, avere sempre un’idea precisa del tuo ROI ti consentirà di costruire e ottimizzare la strategia di marketing migliore per le esigenze del tuo e-commerce. 

Conclusioni

Con questo articolo ti abbiamo fornito tutte le informazioni di base per ottimizzare la tua strategia commerciale, sulla base del ROI. Per un risultato ottimale, tuttavia, ti consigliamo di rivolgerti ad un team di esperti del settore, capaci di fornirti supporto professionale e consigli utili per massimizzare il tuo ROI

Contattaci per un preventivo o per richiedere informazioni.

Possiamo aiutarti? Chat
Continue in browser
To install tap Add to Home Screen
Add to Home Screen
ROI: come calcolarlo e a cosa serve per il tuo e-commerce
Installa ora la nostra web App. Non occuperà spazio sul tuo telefono.
Install