CURIOSITÀNOTIZIE

Google Foto come nascondere immagini private

Nel 2015 la società Mountain View lanciò Google Foto: un sistema di organizzazione e raccolta di immagini personali in una struttura altamente ordinata nota come “libreria fotografica”. A distanza di tre anni si evolve, introducendo la nuova funzione archivio, che permette all’utente di Google Foto come nascondere immagini private durante la visualizzazione da parte di terzi della galleria.

Pensata per elementi contenenti dati altamente sensibili e strizzando l’occhio alle nuove normative riguardanti la privacy, la funzionalità archivio di google foto consente una gestione selettiva delle immagini da visualizzare rendendo nascosti determinati elementi senza doverli necessariamente cancellare.

Le immagini archiviate saranno sempre comunque disponibili per l’utente e potranno essere immesse, in qualsiasi momento, nel flusso principale attraverso la voce ripristina.

Per nascondere immagini private, oltre all’archiviazione di tipo standard, è possibile utilizzare anche una funzionalità di tipo avanzato che, attraverso il Pattern Recognition di Google,  sfrutta il riconoscimento degli elementi presenti in una foto. In parole povere la funzione suggerisce essa stessa cosa nascondere in base a caratteristiche comuni come ad esempio scatti mossi o sfocati.

La funzione archivio non si applicherà esclusivamente alle gestioni delle immagini future ma permetterà di nascondere anche tutte le foto già pubblicate introducendo una nuova era di condivisione più responsabile e consapevole.