CURIOSITÀ

Apple nuovo brevetto per iPhone pieghevole

Apple per battere la concorrenza, ha in mente di sviluppare un iPhone pieghevole. Al momento si tratta solo di un nuovo brevetto rilasciato all’Us Patent & Trademark Office nel quale si riporta la descrizione di un dispositivo elettronico con un display flessibile, a cui Apple sta lavorando per rivoluzionare il proprio prodotto di punta e fronteggiare l’avanzamento in ricerca dei rivali storici Samsung e Huawei.

Il nuovo brevetto è in fase di approvazione, ed afferma che il dispositivo potrebbe essere “un computer portatile, un tablet, un orologio da polso, o un altro oggetto elettronico ”.  Apple, avrebbe pensato di adattare questa nuova tecnologia a qualsiasi suo prodotto, in particolare partendo proprio dall’iPhone.

Quali sono le novità del nuovo brevetto?

Il punto focale del nuovo brevetto è l’utilizzo dei materiali poichè è la parte più delicata e sottoposta a maggiori sollecitazioni.

Apple ha pensato di utilizzare dei polimeri di Eurakite (un tipo dimateriale innovativo che può piegarsi e arrotolarsi come un foglio di carta) in corrispondenza della zona pieghevole, aggiungendo del vetro e alluminio a definire la struttura. A renderlo pieghevole, sarebbe l’utilizzo di nanotubi in carbonio che faciliterebbero la chiusura a libro del dispositivo evitando di danneggiare i circuiti posti appena sotto.

Apple sottolinea che il dispositivo avrebbe una sola giuntura, che consentirà all’iPhone di piegarsi in più modi. Questo è il punto focale per capire come si evolverà la ricerca per la costruzione di un iPhone pieghevole. Quindi un dispositivo con queste specifiche strutturali diventerà in un colpo solo smartphone, tablet, schermo tv, un display per auto, un monitor per giocare. Molto presto potremmo abituarci all’idea dei display flessibili non solo nel campo dei mobile device.

Quando potremmo aspettarci il nuovo iPhone pieghevole?

L’iPhone pieghevole della Apple vedrà la luce nel 2019, o molto probabilmente ancor di più nel 2020.